Progetto PiCo

Patatine fritte rustiche

Patatine fritte rustiche, di PiCo Ricette by Luca Rampati pinit

Le patatine fritte rustiche sono un classico intramontabile della cucina comfort, una delizia croccante e avvolgente che conquista i cuori di grandi e piccini. Piatto dal sapore genuino e dalla consistenza rustica, le nostre patatine incarnano l’autenticità e la semplicità della cucina casalinga, portando in tavola un’esplosione di gusto e croccantezza che delizia i sensi e riempie l’ambiente di un profumo invitante. Perfette come contorno o semplice snack da gustare in qualsiasi momento della giornata, queste patatine sono un piacere irresistibile che porta gioia e conforto a ogni boccone.

Ricette correlate alle patatine fritte rustiche

E, a proposito di patatine fritte rustiche… ecco tre link utili per saperne di più sulle patate:

Patatine fritte rustiche

Non c’è niente di meglio che gustare delle patatine appena fritte, croccanti fuori e morbide dentro, preparate con passione. Le nostre patatine fritte rustiche hanno ancora la buccia, che le rende ancora più sfiziose!

E quando l’acquolina si fa sentire… perché non sperimentare e aggiungere un tocco di fantasia? Spezie o erbe aromatiche, petali di bacon o magari formaggio fuso sopra… e le patatine fritte si trasformano in un piatto ancora più stuzzicante!

Tempo di preparazione 10 mins Tempo di cottura 15 mins Tempo totale 25 min Difficoltà: Principiante Porzioni: 4 Stagione migliore: Adatto tutto l'anno

Ingredienti

Preparazione

  1. Laviamo le patate in maniera che non restino residui di terra e, con tutta la buccia, le tagliamo a forma di classici bastoncini.

    1. Laviamo le patate in maniera che non restino residui di terra e, con tutta la buccia, le tagliamo a forma di classici bastoncini.
  2. Le immergiamo in acqua fredda per renderle più croccanti in cottura.

    2. Le immergiamo in acqua fredda per renderle più croccanti in cottura.
  3. In una padella mettiamo a scaldare l’olio di semi e, non appena arrivato a temperatura, vi immergiamo le patatine. Le friggiamo con cura fino a completa doratura.

    3. In una padella mettiamo a scaldare l’olio di semi e, non appena arrivato a temperatura, vi immergiamo le patatine. Le friggiamo con cura fino a completa doratura.
  4. Con l’aiuto di una schiumarola giriamo di tanto in tanto le patatine fritte rustiche per renderle croccanti su ogni lato. Le scoliamo e le adagiamo quindi su carta paglia o carta assorbente.

    4. Con l’aiuto di una schiumarola giriamo di tanto in tanto le patatine fritte rustiche per renderle croccanti su ogni lato. Le scoliamo e le adagiamo quindi su carta paglia o carta assorbente.
  5. Come passaggio finale le saliamo a piacere togliendo la carta assorbente.

    5. Come passaggio finale le saliamo a piacere togliendo la carta assorbente.
  6. Le nostre patatine fritte rustiche sono così pronte per essere assaporate!

    6. Le nostre patatine fritte rustiche sono così pronte per essere assaporate!

Nota

Conservazione

Il nostro consiglio è di mangiare le patatine fritte appena fatte, ancora calde. Sconsigliamo il congelamento, sia da crude che da cotte.

Parole chiave: alto contenuto proteico, bambini, pasti veloci, piatti vegetariani, senza frutta a guscio, senza glutine, senza lattosio, senza mais, senza soia, senza uova, senza zucchero, vegano

FAQ - Domande e Risposte

Expand All:
Come posso fare per rendere ancora più croccanti le mie patatine fritte rustiche?

Ci sono due modi per rendere più croccanti le patatine fritte:
Il primo consiste nel metterle già tagliate in ammollo in acqua fredda e sale grosso per almeno mezz’ora.
Il secondo invece prevede la doppia cottura, ossia di tagliarle a bastoncini e cuocerle in acqua bollente per qualche minuto prima di friggerle.
In entrambi i casi, prima di immergerle nell’olio bollente, è bene asciugarle con cura.

Immagine profilo in primo piano di Luca Rampati

Luca Rampati

Vengo al mondo nel 1992, e con me nasce anche la mia sfrenata predilezione per le uova strapazzate. Le mie prime curiose ricerche alla scoperta del mondo mi portano all’interno dei mobili della cucina, per trovare delle pentole con cui girovagare sorridente. Con il senno di poi sono queste le scintille che danno inizio al mio interesse per il variopinto mondo della ristorazione. Il cibo è sempre un ottimo punto di partenza!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »