Progetto PiCo

Verza e patate

Verza e patate, di PiCo Ricette by Luca Rampati pinit

Il piatto di verza e patate è un classico comfort food che racchiude tutta la semplicità e il calore della cucina casalinga. Questa ricetta, profondamente radicata nelle tradizioni culinarie di molte regioni, celebra l’armonia tra la dolcezza terrosa delle patate e il sentore tipico della verza, creando un equilibrio di sapori che è sia nutriente che appagante. E la preparazione trasforma questi umili ingredienti in un piatto ricco di gusto. Servito come contorno o piatto unico, accompagnato magari da una fetta di pane rustico per assorbire il sughetto, il piatto di verza e patate è l’espressione della cucina povera che sa essere incredibilmente ricca di sapore, capace di riscaldare il corpo e l’animo nelle giornate più fredde.

Ricette correlate alla verza e patate

E, a proposito di verza e patate… ecco un link per saperne di più sulla verza:

Verza e patate

Verza e patate… un’accoppiata notevole! Un contorno dal gusto ricco e intenso, che ben si abbina a molti secondi piatti a base di carne. La dolcezza della verza si fonde armoniosamente con la cremosità delle patate, creando un’esperienza gustativa particolare e appagante. Piatto adatto ai mesi più freddi dell’anno, scalderà non solo la vostra tavola ma anche i palati più esigenti.

Piatto vegetariano abbondante e ghiotto, la verza e patate si presta anche a diventare una ricca e saporita base per una zuppa ritemprante.

Tempo di preparazione 15 mins Tempo di cottura 40 mins Tempo totale 55 min Difficoltà: Principiante Porzioni: 2 Stagione migliore: Inverno

Ingredienti

Preparazione

  1. Per il nostro piatto di verza e patate iniziamo tagliando il porro a julienne non troppo fine.

    1. Per il nostro piatto di verza e patate iniziamo tagliando il porro a julienne non troppo fine.
  2. Prendiamo poi le patate, le sbucciamo e le tagliamo a rondelle spesse 6-7 mm, lasciandole poi riposare in acqua fredda.

    2. Prendiamo poi le patate, le sbucciamo e le tagliamo a rondelle spesse 6-7 mm, lasciandole poi riposare in acqua fredda.
  3. Ora dividiamo a metà la verza, leviamo il torsolo centrale da ambo i lati e tagliamo quindi le foglie a listarelle sottili.

    3. Ora dividiamo a metà la verza, leviamo il torsolo centrale da ambo i lati e tagliamo quindi le foglie a listarelle sottili.
  4. Sciacquiamo accuratamente il porro in modo da eliminare ogni residuo di terra.

    4. Sciacquiamo accuratamente il porro in modo da eliminare ogni residuo di terra.
  5. Facciamo lo stesso con la verza.

    5. Facciamo lo stesso con la verza.
  6. Ora mettiamo a rosolare il porro in una padella con dell’olio extravergine d’oliva e una noce di burro.

    6. Ora mettiamo a rosolare il porro in una padella con dell’olio extravergine d’oliva e una noce di burro.
  7. Non appena il porro ha preso colore aggiungiamo le rondelle di patate, lasciandole rosolare per bene e mescolando continuamente in modo che non si attacchino al fondo.

    7. Non appena il porro ha preso colore aggiungiamo le rondelle di patate, lasciandole rosolare per bene e mescolando continuamente in modo che non si attacchino al fondo.
  8. Quando le patate si presentano ben dorate, possiamo aggiungere la verza scottandola per qualche istante.

    8. Quando le patate si presentano ben dorate, possiamo aggiungere la verza scottandola per qualche istante.
  9. Copriamo quindi il tutto con dell’acqua, saliamo, pepiamo, e aggiungiamo la salvia. Portiamo poi ad ebollizione a fiamma medio-alta per 25-30 minuti, fino a ridurre tutto il liquido.

    9. Copriamo quindi il tutto con dell’acqua, saliamo, pepiamo, e aggiungiamo la salvia. Portiamo poi ad ebollizione a fiamma medio-alta per 25-30 minuti, fino a ridurre tutto il liquido.
  10. Prendiamo ora la nostra pirofila e vi adagiamo la verza e patate.

    10. Prendiamo ora la nostra pirofila e vi adagiamo la verza e patate.
  11. Copriamo con dadini di formaggio e una bella spolverata di parmigiano grattugiato, e inforniamo a 200°C per circa 5 minuti fino ad ottenere una crosta omogenea e ben dorata.

    11. Copriamo con dadini di formaggio e una bella spolverata di parmigiano grattugiato, e inforniamo a 200°C per circa 5 minuti fino ad ottenere una crosta omogenea e ben dorata.
  12. Ora la verza e patate è pronta a scaldare le nostre tavole in queste fredde giornate d’inverno!

    12. Ora la verza e patate è pronta a scaldare le nostre tavole in queste fredde giornate d’inverno!

Nota

Conservazione

È possibile conservare verza e patate in un contenitore ermetico in frigorifero per 3 giorni, mentre è sconsigliato il congelamento.

Parole chiave: Verza e patate, piatti vegetariani, senza frutta a guscio, senza glutine, senza lattosio, senza mais, senza soia, senza uova, senza zucchero

FAQ - Domande e Risposte

Expand All:
Posso usare altri tipi di formaggio per la verza e patate?

Naturalmente sì. Ad esempio, molto indicata è la scamorza, ma anche la provola e, in generale, tutti i formaggi a pasta filante.

Immagine profilo in primo piano di Luca Rampati

Luca Rampati

Vengo al mondo nel 1992, e con me nasce anche la mia sfrenata predilezione per le uova strapazzate. Le mie prime curiose ricerche alla scoperta del mondo mi portano all’interno dei mobili della cucina, per trovare delle pentole con cui girovagare sorridente. Con il senno di poi sono queste le scintille che danno inizio al mio interesse per il variopinto mondo della ristorazione. Il cibo è sempre un ottimo punto di partenza!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »