Progetto PiCo

Tomini allo speck

Tomini allo speck di PiCo Ricette by Luca Rampati. pinit

Deliziosamente avvolgenti e irresistibilmente cremosi, i nostri tomini allo speck sono un’autentica festa per il palato. Con il loro equilibrio perfetto tra il sapore intenso dello speck croccante e la morbidezza del formaggio, ogni morso è un viaggio gustativo indimenticabile. Perfetti come antipasto o come contorno, questi tomini sono un’eccellente scelta per chi cerca un’esperienza culinaria appagante.

Ricette correlate ai tomini allo speck

E, a proposito di tomini allo speck… ecco un link per saperne di più sulla storia dello speck:

Tomini allo speck

I tomini allo speck sono un delizioso piatto della cucina italiana, particolarmente popolare nelle regioni del Nord, come il Trentino-Alto Adige e la Lombardia. Si tratta di piccoli formaggi tomini avvolti con fettine di speck e successivamente cotti al forno, in padella o alla griglia.

I tomini sono formaggi a pasta molle, spesso a base di latte vaccino, con una consistenza cremosa e un sapore delicato. Possono essere consumati freschi o leggermente stagionati, e si presentano solitamente di piccole dimensioni, ideali quindi per essere avvolti da prelibati salumi come lo speck, contraddistinto da un gusto affumicato e aromatico.

Questo piatto è perfetto come antipasto o come contorno e rappresenta una deliziosa combinazione di sapori tra il formaggio morbido e lo speck croccante.

Tempo di preparazione 5 mins Tempo di cottura 10 mins Tempo totale 15 min Difficoltà: Principiante Porzioni: 2 Stagione migliore: Adatto tutto l'anno

Ingredienti

Preparazione

  1. Per cominciare, stendiamo su un tagliere due fette di speck così da facilitare il prossimo passaggio.

    Speck e tomini.
  2. Avvolgiamo quindi il primo tomino con le due fette di speck, e ripetiamo poi l'operazione trasversalmente con ulteriori due fette, in modo da coprire a croce l'intera superficie del formaggio.

    Avvolgiamo il tomino.
  3. Ricopriamo anche il secondo tomino, avendo cura di far aderire bene lo speck come in foto.

    Tomini ricoperti di speck.
  4. Senza olio né burro, mettiamo dunque a cuocere a fiamma media i due tomini in una padella antiaderente già scaldata.

  5. A metà cottura, dopo circa 5 minuti, giriamo i tomini per abbrustolirne entrambi i lati.

    Giriamo i tomini.
  6. Trascorsi gli ultimi 5 minuti di cottura possiamo togliere dal fuoco i nostri due tomini allo speck per servirli belli caldi e filanti!

    I tomini allo speck sono pronti!

Nota

Conservazione

Consigliamo di consumare i tomini allo speck appena cotti, e ne sconsigliamo di conseguenza sia conservazione che congelamento.

Parole chiave: Bambini, latticini, non vegetariano, pasti veloci, senza frutta a guscio, senza mais, senza soia, senza uova, senza zucchero
Immagine profilo in primo piano di Luca Rampati

Luca Rampati

Vengo al mondo nel 1992, e con me nasce anche la mia sfrenata predilezione per le uova strapazzate. Le mie prime curiose ricerche alla scoperta del mondo mi portano all’interno dei mobili della cucina, per trovare delle pentole con cui girovagare sorridente. Con il senno di poi sono queste le scintille che danno inizio al mio interesse per il variopinto mondo della ristorazione. Il cibo è sempre un ottimo punto di partenza!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »