Progetto PiCo

Blede e patate

Blede e patate di PiCo Ricette by Luca Rampati pinit

La ricetta delle blede e patate è un autentico gioiello dal carattere rustico e genuino, un piatto ricco di storia tipico della costa adriatica. Questa delizia culinaria affonda infatti le sue radici nella tradizione gastronomica della Dalmazia, regione incantevole della Croazia. Ma, nel corso degli anni, la sua fama e il suo sapore avvolgente si sono diffusi ben oltre i confini della Dalmazia, raggiungendo anche la nostra città di Trieste e le zone circostanti.

Il segreto di questa ricetta risiede nella semplicità dei suoi ingredienti e nella velocità della sua preparazione. È quindi un piatto semplice sì, ma pieno di gusto!

Come si può facilmente intuire, la ricetta deve il proprio nome alle sue due componenti principali, ovvero le bietole, localmente conosciute come blede, e le patate. Le prime conferiscono un caratteristico sapore dolce e un tocco di freschezza, e le seconde apportano una consistenza cremosa e avvolgente.

Ricette correlate alle blede e patate

E, a proposito di blede e patate… ecco un link per saperne di più sulle proprietà della bietola:

Blede e patate

Il nostro piatto di blede e patate è semplice e veloce da preparare, e presenta un intrigante gioco di consistenze che si mescolano armoniosamente nel piatto finito.

Questa combinazione, ricca di contrasti e complementi, viene tradizionalmente cotta lentamente in una pentola con l'aggiunta di olio d'oliva e l'aroma avvolgente dell'aglio.

Il risultato? Un piatto che racchiude tutto il calore e l'autenticità delle cucine delle coste adriatiche, con i suoi sapori genuini e il legame profondo con le tradizioni locali.

Tempo di preparazione 15 mins Tempo di cottura 50 mins Tempo totale 1 ora 5 min Difficoltà: Principiante Porzioni: 2 Stagione migliore: Inverno

Ingredienti

Preparazione

Prepariamo le verdure

  1. Per prima cosa laviamo accuratamente le blede sotto acqua corrente fredda, avendo cura di eliminare ogni eventuale residuo di terriccio.

    Blede lavate.
  2. Ripetiamo la stessa operazione anche con le patate.

    Blede pulite e patate.
  3. Peliamo dunque le patate.

    Peliamo le patate
  4. Le tagliamo poi a cubettoni.

    Tagliamo a cubettoni le patate pelate.
  5. Pronte le patate, ci dedichiamo alla preparazione delle blede, che devono essere tagliate a metà, e non a pezzetti più piccoli, così da avere lo stesso tempo di cottura delle patate.

    Tagliamo a metà le blede.

Prima cottura, la bollitura

  1. Riempiamo una pentola d'acqua e, senza aggiungerci il sale, la portiamo ad ebollizione e vi immergiamo quindi le verdure.

    Mettiamo a bollire le blede e le patate.
  2. Lasciamo bollire per circa 20 minuti, o in ogni caso fino a completo ammorbidimento delle patate.

    Bollitura in atto.
  3. Scoliamo quindi il tutto.

    Scoliamo le blede e le patate.
  4. Trasferiamo le blede e le patate in una bacinella e le lasciamo un attimo da parte intanto che prepariamo la padella.

    Blede e patate in bacinella.

Seconda cottura, via in padella!

  1. Prendiamo appunto la padella e vi mettiamo a scaldare dell'olio e dell'aglio.

    Padella con olio e aglio.
  2. Quando l'aglio è ben rosolato possiamo aggiungere le blede e le patate.

    Rosoliamo blede e patate.
  3. Vi spolveriamo sopra del sale, del pepe, del curry e della curcuma. Mescoliamo in maniera che il tutto si amalgami e, a fiamma media, spadelliamo per qualche minuto.

    Aggiungiamo i sapori.
  4. Non appena le patate iniziano a fare la crosticina possiamo aggiungere qualche noce di burro.

    Continuiamo la cottura.
  5. Continuiamo la cottura per altri 15-20 minuti, fino a quando le patate si presentano belle dorate e croccanti.

    Cottura ultimata.
  6. Ora il nostro piatto di blede e patate è pronto per essere servito ancora caldo!

    Blede e patate pronte in piatto.

Nota

Conservazione

Le blede con patate possono essere conservate per massimo 2 giorni in frigorifero. 

Una volta cotte sconsigliamo vivamente il congelamento.

Parole chiave: Biologico, Pasti veloci, Piattti vegetariani, Senza frutto a guscio, Senza glutine, Senza lattosio, Senza mais, Senza soia, Senza uova, Senza zucchero
Immagine profilo in primo piano di Luca Rampati

Luca Rampati

Vengo al mondo nel 1992, e con me nasce anche la mia sfrenata predilezione per le uova strapazzate. Le mie prime curiose ricerche alla scoperta del mondo mi portano all’interno dei mobili della cucina, per trovare delle pentole con cui girovagare sorridente. Con il senno di poi sono queste le scintille che danno inizio al mio interesse per il variopinto mondo della ristorazione. Il cibo è sempre un ottimo punto di partenza!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »