Progetto PiCo

Bocconcini di pollo croccanti in doppia frittura

Bocconcini di pollo croccanti in doppia frittura, di PiCo Ricette by Luca Rampati pinit

I bocconcini di pollo croccanti in doppia frittura sono un vero e proprio trionfo di gusto e texture, un piatto che conquista al primo morso. Questa tecnica di cottura, che prevede una doppia immersione nell’olio bollente, garantisce una croccantezza esterna senza pari, mentre l’interno rimane incredibilmente succoso e tenero. Ideali come antipasto, piatto principale o stuzzichino in occasioni informali, questi bocconcini di pollo croccanti sono la quintessenza del comfort food, perfetti per riunire famiglia e amici attorno a un tavolo per condividere momenti di puro piacere gastronomico.

Ricette correlate ai bocconcini di pollo croccanti

E, a proposito di bocconcini di pollo croccanti… ecco un link per saperne di più sulla frittura:

Bocconcini di pollo croccanti in doppia frittura

Oggi vi presentiamo un piatto straordinario, un trionfo di sapori e consistenze: i nostri bocconcini di pollo croccanti. La doppia frittura, il cuore di questa preparazione, è un’arte che va al di là della semplice cottura. È una danza delicata tra calore e olio, che dona al nostro pollo una crosta esterna dorata e irresistibile, mentre la carne interna rimane succulenta e tenera. La marinatura con erbe aromatiche e yogurt conferisce profondità e complessità ai sapori, e la ricca panatura con corn flakes e parmigiano grattugiato ne esalta la bontà. I nostri bocconcini di pollo fritto croccante in doppia frittura sono un inno alla bontà e al piacere di condividere momenti speciali attorno a un tavolo imbandito.

Tempo di preparazione 30 mins Tempo di cottura 25 mins Tempo di riposo 12 hrs Tempo totale 12 ore 55 min Difficoltà: Intermedio Porzioni: 6 Stagione migliore: Adatto tutto l'anno

Ingredienti

Per la marinatura del pollo

Per la pastella

Per la panatura

Preparazione

Per la marinatura del pollo

  1. Iniziamo prendendo i petti di pollo interi e, individuando l’osso a forma di Y, facciamo un’incisione tagliando lungo la linea mediana fino ad arrivare alla cartilagine. In questo modo abbiamo diviso il petto di pollo in due, quindi non ci resta che pulire anche la seconda metà del petto eliminando l’osso e tutti gli scarti.

    1. Iniziamo prendendo i petti di pollo interi e, individuando l’osso a forma di Y, facciamo un’incisione tagliando lungo la linea mediana fino ad arrivare alla cartilagine. In questo modo abbiamo diviso il petto di pollo in due, quindi non ci resta che pulire anche la seconda metà del petto eliminando l’osso e tutti gli scarti.
  2. Tagliamo ora a cubettoni i petti di pollo puliti.

    2. Tagliamo ora a cubettoni i petti di pollo puliti.
  3. Adagiamo il tutto in una ciotola capiente e aggiungiamo lo yogurt, mescolando con un cucchiaio.

    3. Adagiamo il tutto in una ciotola capiente e aggiungiamo lo yogurt, mescolando con un cucchiaio.
  4. Aggiungiamo quindi l’alloro, il rosmarino e la salvia.

    4. Aggiungiamo quindi l’alloro, il rosmarino e la salvia.
  5. Aggiustiamo di sale e di pepe, e mescoliamo ancora una volta per amalgamare il tutto.

    5. Aggiustiamo di sale e di pepe, e mescoliamo ancora una volta per amalgamare il tutto.
  6. Copriamo il pollo marinato con della carta pellicola alimentare lasciandolo riposare per 12 ore in frigorifero.

    6. Copriamo il pollo marinato con della carta pellicola alimentare lasciandolo riposare per 12 ore in frigorifero.

Impaniamo!

  1. Dato il tempo al pollo di marinarsi correttamente, prendiamo una seconda bacinella e vi sbricioliamo a mano i corn flakes.

    1. Dato il tempo al pollo di marinarsi correttamente, prendiamo una seconda bacinella e vi sbricioliamo a mano i corn flakes.
  2. Aggiungiamo poi il pane grattugiato e infine versiamo il parmigiano grattugiato, mescoliamo per bene e lasciamo da parte.

    2. Aggiungiamo poi il pane grattugiato.
  3. Prendiamo una terza ciotola e vi versiamo la farina.

    Prendiamo una terza ciotola, vi versiamo la farina
  4. Uniamo il latte e frustiamo energicamente.

    Uniamo il latte frustando energicamente.
  5. Aggiungiamo così le uova e, se serve, altro latte.

    5. Aggiungiamo così le uova e, se serve, altro latte.
  6. Continuiamo a frustare per dar forma alla pastella, aggiungendo una bella spolverata di pepe e origano.

    6. Continuiamo a frustare per dar forma alla pastella, aggiungendo una bella spolverata di pepe e origano.
  7. Frustiamo ancora, fino ad ottenere una pastella liscia e senza grumi.

    7. Frustiamo ancora, fino ad ottenere una pastella liscia e senza grumi.
  8. Una volta che la pastella è pronta, vi caliamo dentro i bocconcini di pollo, avendo cura di affogarli completamente.

    8. Una volta che la pastella è pronta, vi caliamo dentro i bocconcini di pollo, avendo cura di affogarli completamente.
  9. Leviamo la pastella in eccesso, tuffiamo i bocconcini nella panatura e impaniamo facendo aderire per bene al pollo il composto.

    9. Leviamo la pastella in eccesso, tuffiamo i bocconcini nella panatura e impaniamo facendo aderire per bene al pollo il composto.

Prima frittura dei bocconcini di pollo croccanti

  1. In una teglia disponiamo i bocconcini pronti, in attesa di esser fritti.

    1. In una teglia disponiamo i bocconcini pronti, in attesa di esser fritti.
  2. Nel frattempo mettiamo a scaldare l’olio di semi fino a farlo arrivare ad una temperatura di 180 gradi. Con l’aiuto di una schiumarola immergiamo delicatamente i bocconcini nell’olio bollente.

    2. Nel frattempo mettiamo a scaldare l’olio di semi fino a farlo arrivare ad una temperatura di 180 gradi. Con l’aiuto di una schiumarola immergiamo delicatamente i bocconcini nell’olio bollente.
  3. Diamo una prima frittura al pollo per qualche minuto, giusto il tempo che diventi bello dorato, per poi lasciarlo scolare completamente dall’olio in una teglia con carta assorbente.

    3. Diamo una prima frittura al pollo per qualche minuto, giusto il tempo che diventi bello dorato, per poi lasciarlo scolare completamente dall’olio in una teglia con carta assorbente.

Seconda frittura dei bocconcini di pollo croccanti

  1. Terminata la prima frittura riportiamo l’olio a temperatura e friggiamo i bocconcini una seconda volta per 3-4 minuti.

    1. Terminata la prima frittura riportiamo l’olio a temperatura e friggiamo i bocconcini una seconda volta per 3-4 minuti.
  2. Con la panatura bella croccante scoliamo il pollo e aggiustiamo di sale.

    2. Con la panatura bella croccante scoliamo il pollo e aggiustiamo di sale.
  3. I nostri bocconcini di pollo croccanti fuori e morbidi dentro, in doppia frittura, sono pronti per essere i protagonisti della nostra tavola!

    3. I nostri bocconcini di pollo croccanti fuori e morbidi dentro, in doppia frittura, sono pronti per essere i protagonisti della nostra tavola!

Nota

Conservazione

I bocconcini di pollo croccanti possono essere conservati in contenitore ermetico riposto in frigorifero per 1-2 giorni. Si possono conservare in congelatore da crudi, per un massimo di tre mesi.

Parole chiave: Bocconcini di pollo in doppia frittura, alto contenuto proteico, bambini, latticini, mescolare, non vegetariano, senza soia, speziato

FAQ - Domande e Risposte

Expand All:
Come posso fare se la pastella presenta dei grumi che non arrivo ad eliminare con la frusta?

In questo caso consigliamo di usare il frullatore ad immersione, che non solo eliminerà i grumi presenti, ma renderà inoltre la pastella molto più liscia e vellutata.

Immagine profilo in primo piano di Luca Rampati

Luca Rampati

Vengo al mondo nel 1992, e con me nasce anche la mia sfrenata predilezione per le uova strapazzate. Le mie prime curiose ricerche alla scoperta del mondo mi portano all’interno dei mobili della cucina, per trovare delle pentole con cui girovagare sorridente. Con il senno di poi sono queste le scintille che danno inizio al mio interesse per il variopinto mondo della ristorazione. Il cibo è sempre un ottimo punto di partenza!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »