Progetto PiCo

Brodo di pollo (o di gallina)

Brodo di pollo (o di gallina), di PiCo Ricette by Luca Rampati pinit

Il brodo di pollo è senza dubbio un pilastro della cucina. In quanto preparazione semplice ma indispensabile, è infatti il fondamento di numerose ricette e una risorsa preziosa tra i fornelli. Il brodo di pollo, ottenuto da una lenta e attenta cottura di carcasse di pollo, verdure, erbe aromatiche e spezie, offre una base gustosa e versatile per zuppe, risotti, salse e molti altri piatti. Il suo aroma avvolgente e il suo sapore ricco e inconfondibile lo rendono un vero e proprio toccasana per l’anima, perfetto per riscaldare il cuore nelle fredde giornate invernali o per donare un tocco di gusto autentico a qualsiasi pasto.

Ricette correlate al brodo di pollo

E, a proposito di brodo di pollo… ecco un link sull’origine e lo sviluppo del brodo:

Brodo di pollo (o di gallina)

Il brodo di pollo (o di gallina) rappresenta un pilastro fondamentale della cucina, un elisir che unisce sapori, tradizione e benessere. La sua preparazione è una pratica che testimonia la cura e la dedizione verso il cibo che nutre non solo il corpo, ma anche l’anima. Il segreto di un buon brodo risiede nell’attenta selezione degli ingredienti e nella cottura lenta. Un processo che permette di estrarre ogni singola nota di gusto dalle carni di pollo (o di gallina) e dagli aromi che lo compongono. E che trasmette l’essenza di un modo di fare cucina che celebra i sapori autentici e la convivialità.

Tempo di preparazione 10 mins Tempo di cottura 120 mins Tempo totale 2 ore 10 min Difficoltà: Principiante Porzioni: 8 Stagione migliore: Adatto tutto l'anno

Ingredienti

Preparazione

  1. Prendiamo le carote e la cipolla, e le laviamo sotto acqua corrente. Peliamo poi le carote e tagliamo a metà la cipolla.

    1. Prendiamo le carote e la cipolla, e li laviamo sotto acqua corrente. Peliamo poi le carote e tagliamo a metà la cipolla.
  2. Mettiamo le verdure sul fondo di una pentola a pressione con le 3 foglie di alloro.

    2. Mettiamo le verdure sul fondo di una pentola a pressione con le 3 foglie di alloro.
  3. Prendiamo il pollo e, se necessario, eliminiamo le piume rimaste.

    3. Prendiamo il pollo e, se necessario, eliminiamo le piume rimaste.
  4. Mettiamo quindi il pollo nella pentola assieme alle verdure e aggiungiamo un pugnetto di sale grosso.

    4. Mettiamo quindi il pollo nella pentola assieme alle verdure e aggiungiamo un pugnetto di sale grosso.
  5. Affoghiamo il tutto con dell’acqua fredda, chiudiamo con il coperchio e iniziamo la cottura a fiamma medio alta.

    5. Affoghiamo il tutto con dell’acqua fredda, chiudiamo con il coperchio e iniziamo la cottura a fiamma medio alta.
  6. Quando la pentola è arrivata in pressione abbassiamo la fiamma al minimo e lasciamo cuocere per 2 ore.

    6. Quando la pentola è arrivata in pressione abbassiamo la fiamma al minimo e lasciamo cuocere per 2 ore.
  7. Terminato il tempo di cottura possiamo estrarre il pollo dalla pentola a pressione.

    7. Terminato il tempo di cottura possiamo estrarre il pollo dalla pentola a pressione.
  8. In un’altra pentola capiente filtriamo il liquido ottenuto con un colino, schiacciando con una forchetta le verdure rimaste in maniera che rilascino tutti i loro succhi e il loro sapore.

    8. In un’altra pentola capiente filtriamo il liquido ottenuto con un colino, schiacciando con una forchetta le verdure rimaste in maniera che rilascino tutti i loro succhi e il loro sapore.
  9. A questo punto non resta che aggiustare di sapore a piacere e servire il brodo di pollo (o di gallina) ancora caldo!

    9. A questo punto non resta che aggiustare di sapore a piacere e servire il brodo di pollo (o di gallina) ancora caldo!

Nota

Conservazione

Il brodo di pollo (o di gallina) può essere conservato in contenitore ermetico in frigorifero per 3 giorni o messo in congelatore per 3 mesi.

Parole chiave: non vegetariano, ricette a cottura lenta, senza lattosio, senza mais, senza soia, senza uova, senza zucchero, speziato

FAQ - Domande e Risposte

Expand All:
Per il brodo di pollo posso usare solo il busto intero dell’animale?

Noi consigliamo vivamente di usare il busto intero, per il semplice fatto che rende il brodo molto saporito. Detto questo è possibile usare anche dei tagli più piccoli che però rendono il brodo meno gustoso.

Posso aggiungere altri pezzi di carne nel brodo di pollo?

Una selezioni di parti di galline, pollo e cappone sono una buona idea per creare un brodo ricco di sapore. Se, invece, si vogliono aggiungere altri tagli di animali differenti allora stiamo parlando di brodo di carne mista.

A fine cottura cosa ne faccio del pollo?

Noi abbiamo optato per un buon pollo al forno con patate, tuttavia un altro buon modo di usarlo è quello di pulirlo da pelle, ossa e ritagli e salvare la carne per un piatto di lesso.

Immagine profilo in primo piano di Luca Rampati

Luca Rampati

Vengo al mondo nel 1992, e con me nasce anche la mia sfrenata predilezione per le uova strapazzate. Le mie prime curiose ricerche alla scoperta del mondo mi portano all’interno dei mobili della cucina, per trovare delle pentole con cui girovagare sorridente. Con il senno di poi sono queste le scintille che danno inizio al mio interesse per il variopinto mondo della ristorazione. Il cibo è sempre un ottimo punto di partenza!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »