Progetto PiCo

Antipasto di Natale

Antipasto di Natale, di PiCo Ricette by Luca Rampati pinit

L’antipasto di Natale composto da pasta sfoglia, tonno e sottaceti è una delizia culinaria che incarna lo spirito festoso e conviviale del periodo natalizio. Questo piatto unisce la croccantezza della sfoglia, la delicatezza del tonno e il gusto deciso dei sottaceti in un’esplosione di sapori e contrasti che deliziano il palato. La sua presentazione accattivante e il suo sapore irresistibile lo rendono un’aggiunta perfetta alla tavola natalizia, sia come antipasto sia come stuzzichino da condividere con amici e parenti durante le feste. Questo antipasto, semplice ma raffinato, aggiunge un tocco di eleganza e gioia gastronomica a ogni celebrazione natalizia.

Ricette correlate all’antipasto di Natale

E, a proposito di antipasto di Natale… ecco un link per saperne di più sugli antipasti:

Antipasto di Natale

Nel cuore delle festività, immergersi nella magia della cucina diventa un gesto di connessione e gioia! Oggi vi guideremo nella preparazione di un delizioso antipasto di Natale che unisce la leggerezza della pasta sfoglia alla ricchezza di una farcia irresistibile. I nostri cestini di pasta sfoglia con farcia di tonno, ricotta e origano sono un connubio perfetto di sapori, pensato per deliziare il palato durante il periodo più speciale dell’anno. E le sfogliatine a fiocco di neve, croccanti e leggere, donano una piacevole fragranza di sesamo. Il tutto è infine controbilanciato dal gusto pungente dei sottaceti, e dalla cremosità della maionese.

Questa ricetta, oltre a essere un trionfo di gusto, è anche un’opzione facile, veloce e versatile che può essere servita come antipasto durante le celebrazioni natalizie. O semplicemente come sfizioso finger food durante le feste in famiglia.

Per questa ricetta è necessario avere due coppapasta con misure differenti. Tuttavia, in alternativa, è possibile usare un bicchiere e un bicchierino più piccolo.

Tempo di preparazione 15 mins Tempo di cottura 25 mins Tempo totale 40 min Difficoltà: Principiante Porzioni: 4 Stagione migliore: Inverno

Ingredienti

Preparazione

  1. Stendiamo la pasta sfoglia sul banco di lavoro e con l’aiuto del coppapasta più grande formiamo più dischi possibili, utilizzando l’intera superficie della sfoglia. Li foriamo poi con una forchetta.

    1. Stendiamo la pasta sfoglia sul banco di lavoro e con l’aiuto del coppapasta più grande formiamo più dischi possibili, utilizzando l’intera superficie della sfoglia. Li foriamo poi con una forchetta.
  2. Mettiamo ora da parte metà dei dischi appena ottenuti, per usare l’altra metà in questo passaggio. Con il secondo coppapasta, di diametro minore, formiamo quindi degli anelli di pasta posizionandolo esattamente al centro di ogni disco.

    2. Mettiamo ora da parte metà dei dischi appena ottenuti, per usare l’altra metà in questo passaggio. Con il secondo coppapasta, di diametro minore, formiamo quindi degli anelli di pasta posizionandolo esattamente al centro di ogni disco.
  3. Per ogni anello, viene a formarsi anche un piccolo dischetto. Gli anelli li usiamo dunque per comporre dei cestini di sfoglia come indicato nel prossimo passaggio, mentre i piccoli dischetti li trasformiamo in un secondo tipo di antipasto.

    3. Per ogni anello, viene a formarsi anche un piccolo dischetto. Gli anelli li usiamo dunque per comporre dei cestini di sfoglia come indicato nel prossimo passaggio, mentre i piccoli dischetti li trasformiamo in un secondo tipo di antipasto.
  4. Spennelliamo col tuorlo d’uovo i dischi grandi, dopodiché ci adagiamo sopra gli anelli di pasta sfoglia facendoli ben combaciare, e spennelliamo anche questi ultimi.

    4. Spennelliamo col tuorlo d’uovo i dischi grandi, dopodiché ci adagiamo sopra gli anelli di pasta sfoglia facendoli ben combaciare, e spennelliamo anche questi ultimi.
  5. Prendiamo i dischi più piccoli e, con un coltello, li incidiamo per dare loro una forma a fiocco di neve. Li spennelliamo con dell’albume e li spolveriamo con semi di sesamo. Li disponiamo quindi in una teglia assieme ai cestini di sfoglia.

    5. Prendiamo i dischi più piccoli e, con un coltello, li incidiamo per dare loro una forma a fiocco di neve. Li spennelliamo con dell’albume e li spolveriamo con semi di sesamo. Li disponiamo quindi in una teglia assieme ai cestini di sfoglia.
  6. Inforniamo a 200°C per 20 minuti.

    Inforniamo a 200°C per 20 minuti.
  7. Ora, in una ciotola mettiamo il tonno non scolato e la ricotta, e mescoliamo con una forchetta per iniziare ad amalgamare la farcia.

    7. In una ciotola mettiamo il tonno non scolato e la ricotta, e mescoliamo con una forchetta per iniziare ad amalgamare la farcia.
  8. Aggiungiamo del sale, del pepe e dell’origano continuando a mescolare con decisione. La farcia è pronta quando tutti gli ingredienti sono assorbiti ed amalgamati.

    8. Aggiungiamo del sale, del pepe e dell’origano continuando a mescolare con decisione. La farcia è pronta quando tutti gli ingredienti sono assorbiti ed amalgamati.
  9. Una volta raffreddati, iniziamo a farcire i cestini con l’aiuto di un cucchiaino.

    9. Una volta raffreddati, iniziamo a farcire i cestini con l’aiuto di un cucchiaino.
  10. Su di un piatto prepariamo un letto di insalata e vi adagiamo i cestini ancora da decorare.

    10. Su di un piatto prepariamo un letto di insalata e vi adagiamo i cestini ancora da decorare.
  11. Disponiamo anche i piccoli fiocchi di neve, e ultimiamo la decorazione del nostro antipasto di Natale aggiungendo qualche ciuffo di maionese e i sottaceti.

    11. Disponiamo anche i piccoli fiocchi di neve, e ultimiamo la decorazione del nostro antipasto di Natale aggiungendo qualche ciuffo di maionese e i sottaceti.
  12. Il nostro antipasto di Natale assortito è pronto da portare in tavola!

    Antipasto di Natale con tartine assortite, di PiCo Ricette by Luca Rampati

Nota

Conservazione

Consigliamo di consumare i cestini e le sfogliatine di questo antipasto di Natale il giorno stesso in cui si preparano.

Parole chiave: bambini, latticini, mescolare, non vegetariano, pasti veloci, senza mais, senza soia
Immagine profilo in primo piano di Luca Rampati

Luca Rampati

Vengo al mondo nel 1992, e con me nasce anche la mia sfrenata predilezione per le uova strapazzate. Le mie prime curiose ricerche alla scoperta del mondo mi portano all’interno dei mobili della cucina, per trovare delle pentole con cui girovagare sorridente. Con il senno di poi sono queste le scintille che danno inizio al mio interesse per il variopinto mondo della ristorazione. Il cibo è sempre un ottimo punto di partenza!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »